Euristica

Nel 2016 abbiamo tenuto un Master Breve sulla comunicazione efficace che trattava esclusivamente le “Euristiche” ovvero i meccanismi mentali che ci ha dato l’evoluzione per decidere velocemente e in maniera inconsapevole rispetto a migliaia di azioni che svolgiamo tutti i giorni, ma che impattano positivamente o negativamente rispetto ai risultati che otteniamo.

Le euristiche (dal greco heurískein “trovare”) sono abilità acquisite dal cervello nel corso dell’evoluzione per accelerare il processo decisionale. Le euristiche sono state utili per la sopravvivenza dell’uomo; infatti, negli ambienti pericolosi dove l’homo sapiens ha maturato la trasformazione da preda in predatore, e dove il cervello si è evoluto, le decisioni dovevano essere rapide ed efficaci. In molte situazioni non ci si poteva permettere il lusso di fermarsi a pensare alle strategie migliori per raggiungere un certo scopo, bisognava agire, prendendo decisioni euristiche.

In sostanza le turistiche sono scorciatoie mentali che il cervello usa per farci agire velocemente senza pensare.

Immaginiamo, ad esempio, quando abbiamo imparato a guidare. Dovevamo pensare consapevolmente a dove mettere il piede destro, il piede sinistro, come usare il cambio manuale con la mano destra, ecc. Era difficile, complesso e i movimenti erano lenti e impacciati. Nel momento in cui abbiamo imparato a guidare il cervello ha automatizzato tutte le sequenze di processo di azione di mani, piedi e anche occhi (per guardare lo specchietto retrovisore) e ce le fa svolgere in modo euristico, senza pensarci. Immaginate, infatti, se mentre ci attraversa un gatto pensassimo consapevolmente “ora devo spostare il piede destro sul freno e schiacciare più che posso”: avremmo già investito il gatto. Di fatto freniamo e basta, perché il cervello ha reso inconsapevole il meccanismo e l’azione del piede destro per frenare. Come? Attraverso una scorciatoia mentale creata ad hoc.

Ebbene noi usiamo euristiche per camminare, per aprire una porta, per giocare a tennis, ma anche quando giudichiamo qualcuno che non conosciamo o quando dobbiamo decidere se assumere una persona piuttosto che un altra. Ma a volte le euristiche non funzionano perché sono viziate da pregiudizi errati che ci fanno fare scelte sbagliate e noi nemmeno ce ne accorgiamo.

In questo video spieghiamo cos’é l’Euristica e come funziona nel nostro cervello:

Se vuoi fare un percorso sull’euristica chiamaci o scrivici senza impegno.